Madonna di Campiglio, Località Val Nambino 38086 TN
+ 39 338 1095570 - +39 0465 441621 +39 0465 846006
rifugio@nambino.com
Prenota Adesso
Categorie
Il pranzo di Natale? Al Nambino!

Goditi assieme ai tuoi cari la calorosa accoglienza e la cucina prelibata del Nambino nel giorno di Natale! Maggiori informazioni ed il modulo per richiedere la disponibilità a questa pagina. Ti aspettiamo !

Commenti: 0
Cenone di Capodanno!

Accogli il nuovo anno assieme a noi: ti attende il Cenone di Capodanno con musica e fuochi d’artificio in un ambiente fiabesco! Maggiori informazioni ed il modulo per richiedere la disponibilità a questa pagina. Vi aspettiamo !

Commenti: 0
Le racchette da neve

Le racchette da neve (o ciaspole o ciaspe) sono uno strumento che consente di spostarsi agevolmente a piedi sulla neve fresca poiché aumenta la superficie calpestata e quindi anche il ‘galleggiamento’, tipicamente usate in attività di escursionismo su ambiente innevato. Inizialmente erano fatte di corda intrecciata e legno, oggi sono per lo più di plastica o di materiale simile. Il nome “ciaspole” è un termine del ladino noneso (val di Non), è entrato nel linguaggio comune dopo il successo de “La Ciaspolada”. La prima edizione ha avuto luogo a Tret, frazione di Fondo (val di Non), con partenza ed arrivo in località Plazze. Uso delle ciaspole Si indossano direttamente e con facilità sulle scarpe e permettono di muoversi sul manto nevoso senza sprofondare eccessivamente e senza scivolare. Si differenziano in sinistra e destra dalla fibbia di chiusura che deve sempre trovarsi all’esterno. Il piede va inserito in modo tale che la punta e il tacco dello scarpone siano rispettivamente sopra il puntale e il centro della racchetta, quindi va fissato stringendo le cinghie (anteriore e posteriore). Esistono anche racchette da neve con attacchi automatici molto simili a quelli dei ramponi, composti da due ferretti (uno anteriore ed uno posteriore), che […]

Commenti: 0
Sciare a Madonna di Campiglio

Conosciuta in tutto il mondo come una delle prime stazioni delle Alpi ad avviare, ancor nel secolo scorso, un’organizzazione turistica invernale legata allo sci, Madonna di Campiglio deve la sua fama anche ai grandi personaggi ed appuntamenti dello sport ai massimi livelli, ad iniziare dalla 3Tre, slalom speciale di Coppa del mondo ospitato sull’impressionante Canalone Miramonti, una discesa mozzafiato verso il cuore della stazione che è possibile assaporare anche in notturna. Cinque Laghi, Pradalago, Grostè e Spinale sono i nomi delle aree sciabili che ogni frequentatore della stazione impara ben presto: servite da impianti velocissimi e moderni, tutte collegate sci ai piedi grazie anche ad una efficiente rete di ski weg e tracciati che consentono di attraversare il paese e spostarsi comodamente sci ai piedi da una stazione all’altra, queste aree offrono tracciati diversi a spettacolari, adatti a tutti. E dal 2011 con la realizzazione della nuovissima telecabina Campiglio-Pinzolo Express, la perla del Brenta offre un’opportunità in più: una ventina di minuti di viaggio, ammirando un panorama sempre accattivante sulle Dolomiti, e si arriva al Doss del Sabion la montagna che sovrasta Pinzolo. Mentre nessuno, italiano o straniero che sia, fra le frotte di sciatori che animano ogni inverno le […]

Commenti: 0