Madonna di Campiglio, Località Val Nambino 38086 TN
+ 39 338 1095570 - +39 0465 441621 +39 0465 846006
rifugio@nambino.com
Prenota Adesso
Passeggiate

Sentieri tortuosi, placidi laghetti alpini, vegetazione rigogliosa, aria fresca e rigenerante, i suoni della natura e null’altro. Difficile non innamorarsi di ciò che le innumerevoli possibili passeggiate in zona vi porteranno a scoprire. le possibilità sono davvero infinite, ve ne proponiamo alcune come esempio, di differente difficoltà.

GIRO DEI 5 LAGHI

Difficoltà: difficile
Durata: 5/6 ore
Lungo giro ad anello che conduce a cinque diversi laghetti alpini, ognuno con una particolarità differente. Presenta un dislivello di circa 600 metri per raggiungere il lago più alto, da li a mezza costa si raggiungono gli altri laghetti, impegnando in sostanza un’intera giornata. Sicuramente uno dei giri più conosciuti di Madonna di Campiglio che richiede però un minimo di allenamento e conoscenze per evitare inconvenienti.

GIRO AD ANELLO DELLA BUSA DEI CAVAI

Difficoltà: medio-difficile
Durata: 3 ore ca
In un’oretta e mezza tramite un percorso panoramico si arriva alla Busa dei Cavai, che si trova proprio sopra il Rifugio Lago Nambino. Una volta raggiunta, se non si vuole effettuare il Giro dei 5 Laghi, è possibile prendere una variante e scendere dall’altro versante, tornando al rifugio su un percorso differente così da ammirare altri paesaggi.

PRADALAGO MALGHETTE

Difficoltà: medio-facile
Durata: 2 ore ca
Partendo dal Rifugio Lago Nambino con circa un’oretta di camminata si raggiunge il Rifugio Viviani, percorso non troppo impegnativo con un dislivello di circa 300 metri. Raggiunto il rifugio Viviani camminando per un’altra oretta è possibile raggiungere lo splendido laghetto delle Malghette, dove si trova anche un rifugio per un’eventuale pausa pranzo o merenda.

PATASCOSS

Difficoltà: facile
Durata: 40 minuti ca
Percorso pianeggiante che da Nambino conduce al Rifugio Patascoss. Durante la stagione estiva dal Rifugio Patascoss parte un trenino che porta fino alla Malga Ritorno, uno dei posti più panoramici del territorio.